image-346

Nicolò Morales

"I miei non sono colori, ma reazioni, comportamenti."

Maestro Ceramista

INFO & CONTATTI

moralesnicolo@yahoo.it

+39 092103919032 | +39 012913209312


facebook
instagram

NICOLO' MORALES

CERAMICMORALES

LE MIE OPERE

INFORMAZIONI

Arte e Artigianato

Tutti i prodotti sono realizzati a mano. Eventuali imperfezioni sono dovute alla natura dei materiali utilizzati. 

Nel corso degli anni Nicolò Morales è diventato un punto di riferimento nel settore dell'arte cceramica. Ad oggi è il più giovane tesoro vivente insignito del premio MAM. 

Le sue ceramiche si collocano tra arte e artigianato, mantenendo il sapore della tradizione accanto al gusto dell'arte contemporanea.

mg0016-1

OPERE

IN EVIDENZA

 

Depositario della millenaria tradizione ceramica di Caltagirone, la "rocca dei vasi", se ne fa intelligente e creativo interprete, realizzando maioliche dall'istintivo impatto emozionale e di elegante fattura. IL suo lavoro è frutto di una straordinaria abilità manuale, coniugata con una profonda conoscenza della tecnica e una scelta sapiente delle materie prime, che svolge personalmente. RIvivono tra le sue mani, filtrati da una rivisitazione attuale e moderna, i personaggi del mito e della storia con i loro ricchi costumi, le protomaioliche con decorazioni federeciane, le lucerne e i vasi antropomorfi, gli splendidi vasi trionfali e quelli in fine smalto turchino. Ed egli lavora con l'entusiasmo di chi è consapevole di contribuire a protrarre, rinnovandolo, il prestigio della secolare arte calatina Per questo rifiuta i processi di industrializzazione e non si lascia tentare dallo sperimentare certe "stranezze contemporanee", continuando a lavorare la terracotta con i metodi di una volta, reinterpretando forme, disegni e decori, sì, ma evitandoquello che per lui sarebbe un tradimento al luogo e alla cultura di appartenenza.

Opere 

LA MIA BIOGRAFIA

Danzatrici

Pesci e volatili

L’artista

Giovanissimo inizia a lavorare con la ceramica e già nel 1991 tiene, come ceramista, la prima personale nella sua città. Nel 2011 partecipa alla mostra Unità nella diversità e,nel Padiglione Italia della Sala Nervi di Torino, alla 54 Biennale di Venezia. Nel 2013 realizza con Ugo La Pietra L’indovino per la mostra I Segni Zodiacali ed espone presso la Camera di Commercio Svizzera di Milano. Nel 2014 partecipa a diverse mostre, tra cui la Biennale della ceramica e delle architetture, Art shopping Paris au Carrousel du Louvre a Parigi e Barcelona International Art Fair. Nel 2015 espone, tra l’altro, alla Biennale di Palermo, alla Civica galleria d’arte moderna di Monreale, alla Biennale della ceramica a Caltagirone a Castel Ursino a Catania, a Palazzo Corvaja a Taormina e a Villa Bagatti Valsecchi a Varedo in occasione diExpo arte italiana. Nel 2016 crea il premio Sanremo Music Awards e Il Museo Marella Palazzo Biscari di Catania ospita
Sicilia in festa riti e misteri dei maestri Giammona e Morales. Partecipa al Premio Pio Alferano nel 2015, 2016 e 2017. Dal 2018 è uno dei Tesori Viventi del MAM, promosso da Fondazione Cologni Mestieri d’Arte e nel 2019 riceve il Premio Telamone. Negli ultimi dieci anni affianca all’attività artistica e artigianale quella di designer, dedicandosi alla progettazione di prodotti semi-industriali, collaborando con Paola Lenti, Sara Ricciardi e Ugo La Pietra. La sua produzione spazia dall’oggetto alle installazioni e comprende opere monumentali esposte in spazi pubblici, come la complessa composizione realizzata in occasione dell’Anno Santo giubilare Compostellanoe l’opera Gesù Bambino degli abissi posta a quaranta metri di profondità nel mare di Baia Verde a Cannizzaro.

La particolarità delle opere di Nicolò Morales è che sono tutte istallazioni a muro o a pavimento, perché l’artista fa entrare e uscire i suoi soggetti dalle superfici, separando la testa dalla coda per la dicotomia tra l’apparire e il bisogno di nascondersi.

02

 

 

 

 

Teste di Moro

Paola Lenti

Particolarmente apprezzato da Sgarbi, che lo include spesso nelle esposizioni da lui curate a Palermo, Vietri sul Mare, Catania, Torino e Venezia. La natura e le tradizioni siciliane affiorano prepotenti dalle sue Teste di Moro: inoltre, i loro colori sono estratti direttamente dai minerali nelle campagne intorno a Caltagirone.

 

Per Paola Lenti, designer milanese, realizza - tra altro - la serie di tavolini calatini con forme e dimensioni diverse, decorati a mano in bianco tono su tono o a colori.

 

 

 

 

senzatitolo-1

LE RECENSIONI

«Sono invenzioni di grande felicità. L’azzurro del cielo e del mare, dei suoi pesci e uccelli, ricorda i mari deserti di Piero Guccione»

Vittorio Sgarbi

MAM - Maestro d'arte

e mestieri

Le ultime recensioni

MAM - Maestro d'Arte e Mestiere, promosso dalla Fondazione Cologni dei Mestieri d'Arte, in collaborazione con ALMA, La Scuola Internazionale di Cucina Italiana, è uno speciale riconoscimento dedicato ai Maestri d'Arte italiani eccellenti, attivi in 23 diverse categorie dell'artigianato artistico: dalla ceramica alla gioielleria al legno e arredo, dai metalli alla meccanica al mosaico, dalla pelletteria alla stampa d'arte al restauro, dalle professioni del teatro al tessile… fino ai mestieri del gusto e all’arte dell’ospitalità.

 

«Nicolò Morales è il ceramista daltonico che non vede i colori ma li sente dentro e che si sta imponendo per la vitalità delle sue cromie e delle sue creazioni» ha detto Paola Lenti, architetto ed esperta di design internazionale, Compasso d’oro, l’oscar degli architetti e vincitrice del German Design Award 2018.

Paola Lenti

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder